Insight

Comunicare un nuovo paradigma nel mercato dell’efficientamento energetico

Lo scenario che si è profilato quando siamo stati chiamati a ridefinire il posizionamento di un’impresa nel mercato dell’efficientamento energetico è quello di un settore altamente innovativo, che sta vivendo un momento di importante espansione grazie alla crescente sensibilità verso i temi ambientali e il contenimento dei consumi. Un mercato ad alta competizione, in cui i big player tradizionali si scontrano con start-up di dimensioni ridotte, portatrici di un’offerta altamente innovativa.

L’impresa, che in pochi anni aveva riscosso un grande successo grazie a un modello di business dirompente rispetto alle logiche tradizionali, stava affrontando un importante momento di cambiamento nella transizione da start-up innovativa a PMI innovativa, con l’obiettivo nel breve termine di raggiungere la quotazione in borsa. Era perciò evidente la necessità di far percepire l’evoluzione di una realtà cresciuta in maniera esponenziale progettando una nuova identità capace di strizzare l’occhio al mondo della finanza.

Il primo passo per accompagnare l’azienda in questa transizione è stata proprio la mappatura del suo modello di business e la comparazione con i modelli tradizionali, attività che ci ha consentito di chiarire come l’impresa potesse realmente distinguersi nel settore. Attraverso un’analisi approfondita dei principali competitor abbiamo poi individuato e clusterizzato le dimensioni più rilevanti del mercato, identificando dei possibili territori di posizionamento che ci hanno consentito di mettere a fuoco un set di valori chiave in grado di definire l’appartenenza al settore, comunicando al contempo la differenza e l’innovazione della proposta di valore.

Ci trovavamo chiaramente davanti a una realtà che era stata capace di creare il suo personale “oceano blu”, rompendo le logiche e le dinamiche tradizionali del settore. Questa evidenza doveva essere uno dei cardini del suo posizionamento.

Tale proposizione andava poi modulata sulle esigenze e aspettative dei differenti attori chiamati a interagire nelle diverse fasi di ogni progetto. Da qui la necessità di mappare tutte le tipologie di pubblico, evidenziando per ognuna i fattori critici di scelta. Questo tipo di attività ha consentito da un lato di identificare un territorio di posizionamento che potesse garantire valore a tutti i pubblici di riferimento, dall’altro di modulare il piano di comunicazione a seconda delle esigenze di ogni tipo di target.

A seguito poi di un’analisi interna dell’identità attuale e della comunicazione, che ci ha aiutato a coglierne i punti di forza e debolezza, e dell’analisi percettiva dei principali competitor, abbiamo sviluppato delle ipotesi di posizionamento che, coerentemente con il ruolo che l’azienda si proponeva di avere sul mercato, andavano a definire la personalità di questo nuovo Brand partendo dalla definizione di tre valori fondanti.

Su queste basi abbiamo ipotizzato diverse sfumature di positioning statement, create modulando il peso specifico dei tre valori.

Una volta individuato il concept di posizionamento più in linea con le potenzialità e gli obiettivi dell’impresa lo abbiamo reso concreto e tangibile attraverso un lavoro sull’identità visiva che ha coinvolto il redesign del logo, la ridefinizione dell’architettura di marca tra brand e sub-brand, lo sviluppo del piano di comunicazione pre e post lancio, il concept del nuovo sito web, la strategia di comunicazione digital e lo sviluppo dei materiali di comunicazione come il digital company profile e i materiali stationary.

Il team di progetto